Menu

Regolamento materna

Regolamento materna

L’osservanza di queste norme è indispensabile per il buon funzionamento della scuola. Perciò il nostro Istitutoinvita i genitori ad una stretta collaborazione affinché esse vengano rispettate.

FREQUENZA E REGOLE SANITARIE

Per garantire a tutti i bambini il massimo del benessere è fondamentale che vengano rispettate le comuni norme sanitarie che possono impedire la diffusione di talune malattie e consentire una migliore qualità della vita all’interno della comunità infantile. È buona regola motivare le assenze dei bambini, quindi raccomandiamo ai genitori di informare tempestivamente la scuola in caso di malattie che possano interessare tutta la collettività, nel rispetto della vigente normativa sulla privacy. Il Direttore della scuola può allontanare il bambino dalla scuola, attenendosi alla normativa vigente, qualora riscontri:

  • Congiuntivite purulenta
  • Diarrea
  • Macchie cutanee
  • Febbre superiore ai 38°
  • Parassitosi sia intestinale che cutanea
  • Stomatite afosa ed herpes
  • Vomito

Si ricorda di non mandare a scuola bambini che devono assumere farmaci (antibiotici..) a meno che non venga consegnata la ricetta del medico curante con la posologia.

ABBIGLIAMENTO E CAMBIO PERSONALE

Invitiamo i genitori a vestire il bambino in modo pratico e comodo, evitando, salopette, bretelle, cinture. Per incolumità personale è vietato l’uso di collane, anelli e orecchini. Ogni bambino dovrà avere nel suo armadietto personale il proprio cambio, contrassegnato da nome e cognome,completo di indumenti . I genitori dovranno avere cura di controllarne giornalmente l’integrità. Ogni venerdì verranno riconsegnati i bavaglini, l’asciugamano e i lenzuolini che necessitano di essere lavati, che dovranno essere riportati al rientro a scuola.

PRANZO

Il pranzo dei bambini è predisposto rispettando le tabelle dietetiche ed è preparato in conformità HCCP dalla cuoca, presso la cucina dell’istituto, con forniture giornaliere. Le variazioni del menù, per motivi di salute, devono essere richieste con certificato del medico curante.

Ultima modifica ilVenerdì, 09 Ottobre 2015 11:20
Torna in alto